Night and Day

MUFLUF1
   Ho messo sul Sito il file www.imicomp.com/MUFLUF1.EXE che, opportunamente salvato in una apposita cartella a piacere e lanciato, per diversi anni mi ha aiutato nell'ascolto delle Onde Corte. Anche Radioamatori possono trovare risultati sorprendenti. Il file non è mio: ho solo dato una veste grafica ed esteso alle 24-ore un output numerico, come era all'origine (il file originale apparve in una rivista alla fine degli anni '80). Ho scelto nazioni esotiche come opzioni predefinite ma digitando un nome di un altro paese vengono richieste le coordinate. Dopo aver visto il grafico per andare avanti con il Programma bisogna premere il tasto "Spazio" e seguire le istruzioni. E' da tenere presente che il ciclo solare (sunspot cycle) è in un momento di "magra" nel suo periodo di undici anni quindi anche se per una data frequenza viene data propagazione non significa che effettivamente si senta qualcosa: la colpa di questa inaffidabilità delle previsioni risiederebbe anche nella natura irregolare degli strati F2 e F3 della Ionosfera che permettono la riflessione delle onde radio a lunga distanza. Insomma "se" c'è Propagazione questa ha l'andamento rappresentato nelle curve del grafico. Comunque i successi superano i fallimenti e tanto basta. Si prega di salvare l'ultima versione, appena terminata www.imicomp.com/MUFLUF1.EXE che è un po' più "user friendly" anche se per stampare i grafici bisognerà attendere ancora un po' di tempo. Naturalmente essendo stato il file da me personalmente compilato è libero da virus o robaccia simile. Per i non esperti del ramo MUF e LUF sono nella teoria della propagazione delle onde elettromagnetiche rispettivamente la Massima frequenza adoperabile e la Minima frequenza adoperabile tra due punti sulla Terra per avere un collegamento radio. Il Programma è basato per un ascolto nell' Europa Centrale, per altri posti meglio consultarmi e potrò fornire una copia "ad hoc" per la nuova locazione.( The Program is set for listening and sending from Central Europe. For a different location write me to the address imicomp@tin.it and i will send a free copy of the Program for the new latitude and longitude ). Per scaricare il file basta scrivere www.imicomp.com/MUFLUF1.EXE nella barra degli indirizzi e poi cliccare Enter/Invio. Quando appare la piccola finestra del Browser selezionare "Salva" e scegliere la Cartella dove salvarlo. Per eseguire il Programmma scegliere "Esegui" dal Menu di Start in basso a sinistra sul Desktop, con Sfoglia sceglierlo dalla Cartella dove è stato salvato, fare click su Apri e poi su OK. La mia versione di WindowsXP dà un messaggio di pericolo perchè non trova una firma digitale nel file: fare tranquillamente clic su OK ed avviare il Programma.
Lunedì, 23 Ottobre 2006. Ho risolto il problema di maiuscole e minuscole il cui uso ora e' indifferente nello scrivere nomi e comandi e ho aggiunto qualche altra regione alla lista dei paesi. Tengo a dire però che sulla lunga distanza (5.000, 10.000 o piu' km) una differenza di orientamento di qualche centinaia di chilometri non fa molta differenza a parte che non ci si trovi proprio alla fine del periodo di propagazione. A proposito della domanda che il Programma pone alla fine "b/l?", si tiene conto di un fenomeno particolare che accade all'alba e sul tardo pomeriggio: la propagazione sulla via lunga (long-path in inglese): ossia il segnale non viene piu' ricevuto sulla via diretta o breve, "b" appunto, ma prevalentemente dalla direzione opposta di 180 gradi (e questo sia per il trasmettitore che per il ricevitore): qualche volta si tratta di provare il segnale da dove arriva più forte. Infine, a proposito del grafico è evidente che quanto più le linee del MUF o del LUF sono distanti tanto migliore è la propagazione e che le linee accavallate indicano un periodo di impossibilita' di propagazione. Esiste anche nell'uso pratico una FOT (Frequenza ottimale di lavoro) corrispondente a circa l' 85% della MUF. Personalmente ho avuto risultati ottimali fino al valore della MUF. L'esperienza e l'uso continuo del Programma potranno fornire valutazioni più accurate.
Il Programma si chiama sempre MUFLUF1.EXE ,in nuova versione: ad esso viene aggiunta la lista numerica con le ore del giorno, dato che la stampa del grafico è al momento al di sopra delle mie possibilità: con Windows 98 il grafico poteva essere limitato alla finestra sul Desktop, mentre con Windows XP il grafico sembra esistere solo in DOS, quindi niente "copy & paste"! I valori numerici della tabella possono essere inseriti in un foglio di calcolo e così si possono ottenere le due curve del grafico. Mi scuso per lo scambio dei nomi del Programma che sono ora definitivamente come indicati in questo scritto.

Alasca, via breve, del 30/6/2008

Ecco un esempio di grafico ottenuto su Win98 (una volta presente su un secondo HD nel mio computer e ora non più per aumento della RAM!) copiandolo con Stamp negli Appunti (clipboard in inglese) ed elaborando l'immagine con inversione dei colori con un semplice programma di Grafica.

Per scaricare il file:
cliccare con il tasto destro del mouse sul bottone rosso e scegliere l'opzione "Salva oggetto con nome..."
Hier you can download with right-clicking of your mouse always the latest version of the Program.

   MUFLUF1.EXE

Per chi possiede un computer senza la risoluzione EGA qui di seguito una versione solo testo del Proramma / For new computers without EGA resolution hier a text-only version of the Program:

   MUFLUF1_TXT.EXE

(For friend OM's i had the pleasure to meet on the air, they can downlod a version for their Countries at the bottom of this page. I hope to receive comments on the behaviour of the Program.)

La seguente versione nel mio computer con WindowsXP genera oltre al testo scritto anche 2 file: MUF.DB e LUF.DB. Questi file possono essere letti da un Programma qualsiasi come Blocco Notes e poi copiati e incollati dove meglio si crede..Ma chi lo lancia sappia che lo fa a proprio rischio e pericolo ! Non ho testato il file con altri sistemi..Ricordarsi di fare per il file una Cartella separata in modo da non disperdere i due database nel computer! // this is a trial version that generates 2 files:MUF.DB and LUF.DB. These can be read as common text files, copied and pasted wherever you want, but i assume no responsabilities: mulufdb.exe has been tested only on my WindowsXP system. Make a Directory only for this file so you can easely find the two databases.

MUFLUFDB.EXE


Per chi volesse essere "quotidianamente" informato sull'attività solare e il numero di macchie esiste un Sito del "Norsk DX-Listeners Club"  Solar  di J.Alverstad. ATTENZIONE!! NON GUARDARE MAI IL SOLE DIRETTAMENTE specialmente con strumenti ottici: si rischia la perdita parziale o anche totale della vista per bruciamento della retina. Galilei fu una delle vittime illustri di questa disaccortezza. Se proprio si vuole guardare il sole farlo muniti di Occhiali scuri da Saldatore reperibili presso qualsiasi negozio di Ferramenta, oppure, ancora meglio, servirsi di un telescopio con apposito oculare oscurato oppure un filtro per le osservazioni solari. Una serie di belle immagini del Sole su diverse lunghezze d'onda e specialmente quella del "continuum" (riproduzione fedele di quello che si vedrebbe con un telescopio) è disponibile alla pagina Solar Images at SDAC .
    Il Programma MUFLUF fornisce dei dati in base a una statistica e, per cosi' dire, alla "geometria" della via di propagazione dell' onda, ma non può tenere conto di fenomeni eccezionali come le Aurore (boreali e australi) o la presenza dello strato di "E sporadico" che alterano la Ionosfera. Inoltre non sono da escludere collegamenti tramite vie adiacenti o in ogni caso alternative a quelle "normali": per esempio tramite il Polo Nord, che però non sono considerati dal Programma. [Principio di Fermat/Legge di Snell]

18 Novembre 2006. Dopo aver provato un paio di programmi di Screen capture devo dire che sono assolutamente da sconsigliare perchè vengono in conflitto con gli interrupt del Sistema di WinXP: mi dispiace quindi che il problema della stampa diretta dei grafici resti per il momento insoluto. Ho lavorato per un po' di tempo ad una versione in cui i dati vengono registrati in file sequenziali: questi file possono poi essere letti con un semplice Programma di elaborazione di testi e sarebbero disponibili per una successiva elaborazione grafica ma mi spaventa la scrittura diretta da DOS nella memoria del computer ..non si sa mai dove possono essere scritti i file..!
Comunque nulla vieta di fotografare direttamente il grafico..!

24 Novembre 2007 Ho migliorato la grafica della tabella che ora e' divisa in due sezioni.

Il grafico dà previsioni a lungo termine ma chi desiderasse essere aggiornato in "tempo reale" sulle condizioni di propagazione verso certi paesi può sintonizzarsi sulle frequenze dei servizi Meteo per l' Aviazione civile in USB. Do alcuni esempi: Auckland R. in N. Zelanda trasmette 20 min. e 50 min. dopo ogni ora sulle frequenze di 6.679, 8.828 e 13.282 Khz per cinque minuti il bollettino metereologico per tutto il Pacifico. New York Vollmet e Gander R. (E. Canada) alternativamente ogni cinque minuti sulle frequenze di 3.485, 5.592, 6.604, 10.051 e 13.270 Khz (questo tenendo presente che le stazioni meteo, pur disponendo di potenze irragiungibili ai radioamatori, dispongono di antenne omnidirezionali o quasi e che a volte una direttiva può arrivare lì dove la meteo scompare nel rumore di fondo). Nei periodi di ottima propagazione, immediatamente dopo Auckland R. e sulle stesse frequenze,al mattino intorno alle 5, si puo' sentire il Vollmet di Honolulu R. e, di primo pomeriggio, il traffico aereo dello stesso aeroporto su 11.384 Khz. Altre frequenze interessanti per il Pacifico sono 6.676 e 11.387. Esistono diversi libri dedicati all' ascolto delle Onde Corte per le cosiddette Utility che riportano molto dettagliatamente le stazioni con le frequenze e l' orario di servizio. Per i Radioamatori italiani che leggono regolarmente Radio Rivista un ulteriore aiuto nel valutare la disponibilità (probabilità) se una frequenza è disponibile viene offerta dalla tabella mensile di G4FKH pubblicata nella rubrica HF della rivista.

Radio Shack, San Francisco 1978

..mer belle ciel clair..

Come ultimissima nota (se volete un po' fatalista) il Programma non e' "eterno" ! Si basa su statistiche del numero di macchie solari che risalgono forse ad annotazioni al massimo di 150-200 anni fa, non avra' dunque alcun senso cercare una propagazione ai tempi di Giulio Cesare e nemmeno a quelli del Capitano Kirk..Il "nucleo" originario del Programma, che, come già scritto, non è di mia creazione, dovrebbe essere aggiornato col passar del tempo con i dati delle statistiche dal momento della messa in opera (fine anni '80) sino al momento del suo utilizzo. Questa operazione però richiederebbe l'intervento sui calcoli che sono all' origine del "codice sorgente" ciò che appunto io non sono in grado di fare. Il Programma lentamente incomincerà a degradarsi, pur continuando probabilmente ad essere valido in qualche misura per i cambiamenti stagionali. Ricordarsi che il Programma (per non farlo troppo lungo e "rompone") non fa alcun controllo sulla "coerenza" dei dati che gli vengono forniti: vale la regola che esisteva all'inizio dell' "Era Informatica" garbage in = garbage out (tradotto dall'inglese: spazzatura in entrata = spazzatura in uscita). Per questo alla fine di ogni sessione vengono riportati i dati che si sono immessi.
In ogni modo, propagazione o no, importante sono i (k)watt ! (ma non ditelo agli ambientalisti..hi!) de IZ3NYN 73 es mni dx
  (ex OE7IMI)

moxon-yagi
La nuova antenna in attesa di finire sul tetto...
    ...ma già sufficientemente operativa.

  Link alla Pagina della Sezione ARI (Associazione Radioamatori Italiana)
www.aricadore.it
di cui faccio parte.( Clubstation IQ3DD )
Per le persone impazienti di sapere quando comincerà il nuovo ciclo solare ho raccolto in questo file JPG Cicli1945_2007 i dati ricavati dalla composizione di un grafico pubblicato su CQ da Marino Miceli I4SN (purtroppo dal 2008 Silent Key) nel 1987 e due grafici scaricati dal Sito norvegese citato piu' sopra. Maggio 2009: Il perdurare di questa situazione anomala (il ciclo solare sembra essere in ritardo di due anni) sta spingendo gli scienziati a considerare l'eventualita' di una periodica diminuzione e anche scomparsa, al livello secolare, delle macchie solari, ma purtroppo è difficile valutare quantitativamente il fenomeno data la mancanza di osservazioni nei secoli passati. Questa periodica scomparsa delle Macchie solari per alcuni decenni (Minimo di Maunder) sarebbe anche associata ad una minore irradiazione solare, quindi un raffreddamento della Terra, forse l'aspetto positivo del fenomeno date le "catastrofiche" previsioni di surriscaldamento globale. Una periodicità di circa 350 anni di questa assenza di macchie solari verrebbe confermata dalle cosiddette "Piccole Ere Glaciali" : rispettivamente nel XIV, XVII e ora XXI secolo. Forse rilievi di paleobotanica potrebbero estendere la verifica là dove non sono presenti testimonianze scritte dirette. Una ricerca comunque difficile dato che la diminuzione delle temperature sulla Terra può essere causata anche da altri fattori come, per esempio, grandi eruzioni vulcaniche con massicce emissioni di polveri..Un Sito della NOAA che affronta con molti dati e grafici questi problemi è NOAA Paleoclimatology, anche se apparentemente ancora allo stato di simulazione..Come più avanti riportato per il Sole, ci si serve di modelli climatologici sviluppati al computer.

24 Aprile 2009: Mi scuso per un "link" infetto su questa pagina, ora corretto, e aggiungo un' utile pagina Web sul "rodaggio" (leggi "svecchiamento") dei tubi di potenza:  Tubes di Matt Erickson KK5DR. (ATTENZIONE : si raccomanda di eseguire tutte le operazioni tra una fase e l'altra con la spina staccata dalla rete e l' anodica in cortocircuito; alla fine di ogni operazione rimuovere i cortocircuiti e chiudere bene i(l) coperchi(o) prima di riaccendere l'apparato !..e, se non avete mai lavorato con l'alta tensione, affidate l'apparecchio e le nuove valvole al vostro negoziante di fiducia !)

Nonostante il perdurare sin ad ora (Gennaio 2010) della scarsissima attività solare, per quanto mi è dato ascoltare, pur con un marcato abbassamento delle MUF's e, anche se meno marcato, delle LUF's rispetto ai valori predetti, si conferma la sostanziale validità dei grafici: il problema ora è di lavorare con potenze alte e buone antenne..Ragionando più matematicamente se tra 30, 40 anni verrà confermato questo minimo di Maunder dovranno essere presi in considerazione in eventuali Programmi di previsione della propagazione anche questi minimi periodici ..Insomma se ne parlerà tra un centinaio di anni..! L'unica nota positiva è che basta un piccolo aumento dell'attività solare per aprire la propagazione...così come basta una piccola diminuzione per farla sparire..! / If in the next years the hypothesis of the Maunder Minimum will be confirmed, then it will take a long time, perhaps many decades, before we will be able to approximate a new function of the solar activity and so consequently to write any long-term forecasting Program.

28 Novembre 2010. Il flusso solare continua a mantenersi tra i valori di 70 e 100 con un numero irrisorio di macchie solari. Si conferma così la previsione di dover adoperare potenze sempre più alte e grandi antenne per ottenere qualche risultato. La Propagazione verso Est in Europa, verso l'Asia, diventa sempre più sporadica e le bande più alte sono quasi inutilizzabili così come i dx in 80 metri. Tuttavia buoni collegamenti long-path possibili sui 20 e i 15 metri la mattina tra l'Europa e il Giappone e occasionalmente la Nuova Zelanda.

  21 Febbraio 2011. Ho provato ad inserire la data spostata su un anno di minimo di un ciclo solare come il 1986 (21/2/2011->21/2/1986) e sembra che i risultati siano più aderenti alla realtà.. Non può essere garantita sicuramente l'affidabilità del metodo ma vale la pena provare: nel link al file "Cicli 1945-2007" più sopra in questa pagina si possono ricercare gli anni che sembrano più adatti../In order to get more "reasonable" results under these conditions you can try to give the Program a year changed to one with a solar minimum: for example 2011 -> 1986 and the same month and day..In questo mese si sono avuti due picchi che hanno riportato il flusso solare fino ad un valore assoluto di 160: indizio che fa ritenere l'attività del Sole non ancora completamente gestibile da un punto di vista statistico. Comunque la Fisica stessa del Sole attualmente è ancora alla ricerca di un modello fisico e matematico con cui interpretare il nostro Astro..(molti interessanti articoli sul WEB sotto -fisica del sole-).

Sabato, 26 Novembre 2011. Sembra che l'attività solare negli ultimi due mesi abbia ricuperato valori "normali" fino ad un numero di picco di macchie solari pari a 210. Vedremo in seguito, con i valori medi, se il Ciclo solare è rientrato nella norma: si tratta di calcoli che si potrà fare solo dopo diversi anni..per il momento i 20 metri sono aperti fino alle 22.00 GMT che, per essere all'inizio dell'inverno non è cosa da poco..ma sugli 80 metri l'attività DX sembra scarseggiare..! in certi casi i valori diurni della MUF verso il N.America superano anche quelli previsti dal Programma (15m).

Giovedì, 14 Luglio 2011. Metto nella pagina anche la versione più generale (corrispondente alla versione originale) del file: mufluf.exe che non ha altra utilità se non quella di richiedere ogni volta le vostre coordinate / I put into my page the most general version of this Program: mufluf.exe; the Program asks your coordinates at any start.

MUFLUF.EXE

con la corrispondente versione text-only:

MUFLUF_TXT.EXE

TENETE PRESENTE CHE IL PROGRAMMA LAVORA IN EMULAZIONE DOS E IL PROCESSORE E' IMPEGNATO AL 100% (!), QUINDI NON LASCIATE IL PROGRAMMA IN "STAND BY" PER EVITARE DI SURRISCALDARE IL PROCESSORE / DON'T LEAVE THE PROGRAM IN "STAND-BY" BECAUSE THE PROCESSOR DURING THE DOS EMULATION IS WORKING AT 100% (OVERHEATING)!!!
--------------------------

PER ESEGUIRE I FILES SOTTO WINDOWS 7 BISOGNA ATTIVARE LA FUNZIONE "COMPATIBILITA' XP". CONTROLLERO' QUESTA FUNZIONALITA'!=> non funziona nella versione a 64 bit! / IN ORDER TO EXECUTE THE FILES UNDER WINDOWS7 I BELIEVE ONE SHOULD RUN THEM IN "XP COMPATIBILITY MODE". I WILL CHECK FOR THIS POSSIBILITY!=> the program will not work in the 64 bits version!

-That's all folks! gb-

Ho provato tutti i programmi nell' emulazione DosBox in LINUX (Ubuntu64/14.04LTS) e funzionano benissimo: con "Stamp" si può catturare lo Schermo, ritagliarlo ed elaborarlo con un programma di Grafica (io ho adoperato NeoPaint 5 con WINE in Linux ma presumibilmente ogni altro programma è in grado di eseguire l'operazione) ecco il risultato:

schermata prova

Chi è interessato al LINUX di Ubuntu può leggere il Manuale "Getting started with Ubuntu 14.04" reperibile gratis sul Web. Ci sono comunque molte altre versioni (distribuzioni): Fedora, Mint, etc...anche se non può essere garantita la possibilità di installarci il Programma DosBox.

 s_africa.exe      washingt.exe       melbourn.exe     quebec.exe

 sao_paul.exe    nigeria.exe          madrid.exe         liverpoo.exe

 arg_cent.exe     japan.exe            musqat.exe        georgia.exe

 jerusal.exe        guayaqui.exe       st_helen.exe      new_delh.exe

 voronezh.exe    harstad.exe(NO)   jakarta.exe         s_franci.exe

Here the same files in the text-only version:

 s_africa_txt.exe       washington_txt.exe      melbourne_txt.exe    quebec_txt.exe

 sao_paulo_txt.exe    nigeria_txt.exe            madrid_txt.exe          liverpool_txt.exe

 arg_cent_txt.exe      japan_txt.exe              musqat_txt.exe         georgia_txt.exe

 jerusalem_txt.exe    guayaquil_txt.exe         st_helena_txt.exe     new_delhi_txt.exe

 voronezh_txt.exe     harstad_txt.exe (NO)    jakarta_txt.exe          s_francisco_txt.exe

      Ritorna alla Pagina iniziale..back to the main page.

"Night and Day" di Cole Porter e "San Francisco" di B.Kaper & W.Jurmann e Gus Kahn, per gentile concessione di SKSnedegar Music. Da qualche parte nel WEB Ella Fitzgerald canta ancora Night and Day ...and Frank Sinatra too, of course! sempre sul WEB si può trovare San Francisco nella versione originale cantata da Jeanette Mac Donald.

* Windows98, WindowsXP e Windows7 sono marchi registrati della © Microsoft Corporation.
Nell'immagine dello sfondo Akhenaton e Nefertiti con i loro figli irraggiati dal Sole Aton-Ra.